cose da fare

GUESTBOOK MATRIMONIO CONSIGLI PER L’USO

Parliamo di Guestbook, o libro ospiti, ovvero quello spazio che permette ai vostri ospiti di lasciarvi una dedica o un augurio personale nel vostro giorno speciale, e a voi di conservarne il ricordo.
 
Di tradizione anglosassone, il guestbook è ormai entrato a far parte della tradizione nostrana, e il vecchio “libro firme” – nel senso più stretto del termine – sta lentamente lasciando il posto a idee sempre più originali e fantasiose come il GuestPainting .
 
Ma anche questo piccolo dettaglio può nascondere delle insidie! Andiamo a scoprirle insieme.
 
 
GUESTBOOK MATRIMONIO CONSIGLI PER L’USO
 

1- POSIZIONE
Come possono firmarlo se nessuno lo vede?
Fate in modo di posizionarlo su di un tavolo bene in vista (magari vicino al buffet o alla confettata&hellipWinking e segnalatelo con un cartello o un cartoncino.
Attirate ulteriormente l’attenzione con dei decori, magari con una ghirlanda di carta o con dei fiori.

 Pasted Graphic

2- POCHE PENNE (O INADEGUATE)
Comunque sia il vostro guestbook – tradizionale o alternativo – assicuratevi che ci siano UN SACCO di penne, e che siano adatte al loro scopo.
Per esempio, se avete un guestbook tradizionale, assicuratevi che l’inchiostro delle penne non passi attraverso la pagina macchiando quella posteriore.
Inoltre più penne ci sono, più si evitano code, contrattempi o disagi per eventuali penne non funzionanti, perse ecc.
Infine, se avete scelto di far firmare una superficie particolare, assicuratevi che le penne scelte siano adeguate e scrivano effettivamente su quella determinata superficie (magari fate una prova per tempo&hellipWinking.

 Pasted Graphic 6

3- IL GUESTBOOK MISTERIOSO
Se avete scelto un guestbook alternativo, fate in modo di fornire ai vostri ospiti anche ISTRUZIONI su come (e dove) firmare.
Se le informazioni sono CHIARE, i vostri ospiti sono più invogliati a partecipare.

 
C8EED688-F55D-4AA0-8C27-D69B06FB6DCB

4- IL GUESTBOOK AL BUIO
Assicuratevi che il guestbook sia posizionato in un luogo adeguatamente illuminato… pensate alla povera nonna senza occhiali che deve firmare in penombra il vostro minuscolo cuoricino di carta!
 
Pasted Graphic 7

5- IL GUESTBOOK DISORGANIZZATO
Ok, vi siete innamorati di quella stampa e avete deciso che i vostri ospiti firmeranno lasciando le loro impronte colorate… almeno cercate di semplificare il più possibile l’operazione, posizionando ad esempio il poster su una superficie rigida e su un cavalletto (se adagiato sul tavolo, sporgendosi qualcuno potrebbe sporcarsi), e soprattutto lasciando a portata di mano salviette e cestino!
Se invece chiedete ai vostri ospiti di firmare delle cards, assicuratevi che ce ne siano in quantità (almeno il 30% in più rispetto al numero di ospiti).
 

Pasted Graphic 4

6- INVITATI IN FUGA (SENZA FIRMA)
Fate in modo che i vostri invitati non se ne vadano senza firmare.
Per rendere il compito più facile potete distribuire delle cards ai posti, rendendo il tutto un po’ più divertente, magari chiedendo di rispondere ad una domanda, di fare una previsione o di suggerire il nome dei vostri futuri bambini.
In ogni caso, fate in modo di dirigere gli ospiti al guestbook appena giunti, in modo che abbiano tutto il tempo di firmarlo, tra una tartina e un brindisi e non all’ultimo minuto!

Pasted Graphic 5
 
7- IL GUESTBOOK DIMENTICATO
Pensate il vostro guestbook in modo che non venga poi relegato su uno scaffale a impolverarsi per sempre.
Aggiungetelo al fondo del vostro album, oppure incorniciatelo.
Fate in modo che sia godibile anche nel tempo.
 
0D22EB08-36E4-47C5-8459-28CF0ADA1CAA
Comments